La genesi della scienza. Come il Medioevo cristiano ha posto le basi della scienza moderna

La genesi della scienza. Come il Medioevo cristiano ha posto le basi della scienza moderna By James Hannam, La genesi della scienza Come il Medioevo cristiano ha posto le basi della scienza moderna Sebbene deplorato da eminenti storici di professione l uso dell aggettivo medievale come sinonimo di retrogrado superato o caratterizzato dalla superstizione e dall ignoranza ancora corrente Eppure
  • Title: La genesi della scienza. Come il Medioevo cristiano ha posto le basi della scienza moderna
  • Author: James Hannam
  • ISBN: 8889341750
  • Page: 245
  • Format:
  • La genesi della scienza. Come il Medioevo cristiano ha posto le basi della scienza moderna By James Hannam, Sebbene deplorato da eminenti storici di professione, l uso dell aggettivo medievale come sinonimo di retrogrado , superato o caratterizzato dalla superstizione e dall ignoranza ancora corrente Eppure dimostra James Hannam senza i traguardi raggiunti dagli studiosi medievali non ci sarebbe stato n un Galileo, n un Newton, n , pi in generale, la scienza moderna Di questa, La genesi della scienza rintraccia le radici proprio nel Medioevo, sfatando molti miti duri a morire non vero che i medievali pensavano che la Terra fosse piatta, n che bisogn attendere Colombo per dimostrare che fosse sferica nessuno finito al rogo per le sue opinioni scientifiche Copernico non visse nel ti di subire persecuzioni, n alcun Papa ha mai scomunicato comete o provato a bandire la dissezione umana e il numero zero Al contrario, risalgono al Medioevo tutta una serie di sorprendenti scoperte e invenzioni in ambito scientifico e tecnologico sia gli occhiali che gli orologi meccanici, per esempio, sono comparsi nell Europa del secolo XIII Nella stessa area geografica, inoltre, idee e strumenti provenienti dall Estremo Oriente come la bussola, la polvere da sparo e la stampa furono perfezionati e utilizzati in ambiti prima di allora e altrove impensabili Consapevole di sfi dare un luogo comune, l autore spiega come la mentalit e le istituzioni germogliate dal cristianesimo abbiano favorito, piuttosto che ostacolato, molti progressi scientifici Con lo stile del narratore brillante ma l ampiezza dell apparato bibliografico decisamente accademico , James Hannam conduce il lettore non specialista alla scoperta delle geniali personalit di Giovanni Buridano, Nicola d Oresme e Thomas Bradwardine, ridefinendo anche i profili di personaggi pi familiari come san Tommaso d Aquino e Galileo Galilei.
    La genesi della scienza. Come il Medioevo cristiano ha posto le basi della scienza moderna By James Hannam,
    • [AZW] ☆ La genesi della scienza. Come il Medioevo cristiano ha posto le basi della scienza moderna | BY ☆ James Hannam
      245 James Hannam
    • thumbnail Title: [AZW] ☆ La genesi della scienza. Come il Medioevo cristiano ha posto le basi della scienza moderna | BY ☆ James Hannam
      Posted by:James Hannam
      Published :2019-05-18T02:38:12+00:00

    About "James Hannam"

    1. James Hannam

      James Hannam Is a well-known author, some of his books are a fascination for readers like in the La genesi della scienza. Come il Medioevo cristiano ha posto le basi della scienza moderna book, this is one of the most wanted James Hannam author readers around the world.

    426 thoughts on “La genesi della scienza. Come il Medioevo cristiano ha posto le basi della scienza moderna”

    1. E sorprendente scoprire che una mole cos imponente di documentazione sia stata per cos tanto tempo ignorata A quanto pare i termini medioevo , secoli bui e architettura gotica sono decisamente stati assegnati fuori luogo, e leggendo il libro si ricostruisce anche la genesi di questi termini Al medioevo la nostra cultura deve moltissimo, e forse recuperando lo spirito di quel periodo si potrebbero risanare le storture che oggi la stanno distruggendo.


    2. Libro molto interessante, analizza eventi e persone in modo obiettivo Molto utile per avere informazioni chiare su argomenti che anni di pregiudizi hanno ormai trasformato in barzellette.


    3. sempre difficile criticare un libro di piacevole lettura tuttavia, trattandosi di un libro a tema, alcuni passaggi sono risultati evidentemente un po forzati Non sono ne uno studioso della materia ne un dilettante ma leggo volentieri libri sulla storia della scienza per diletto Il libro parte da alcuni concetti ormai assodati la rinascita dell XI secolo, una lingua di fondo comune e una religione comune che hanno indubbiamente creato un ambiente adatto alla circolazione delle idee tuttavia non r [...]


    4. Non immaginavo che la lettura di un libro di storia della scienza potesse rivelarsi cos piacevole Non solo lo humour britannico o l efficacia divulgativa dell autore a fare la differenza, quanto la capacit di coinvolgere il lettore in un atmosfera, quella dei secoli medievali in Europa, che dati alla mano, e nonostante gli ammuffiti clich di cui il testo, peraltro, ricostruisce la storia fu di grande fermento culturale e scientifico.


    Leave a Comment

    Your email address will not be published. Required fields are marked *